Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_toronto

Pubblicazioni di Matrimonio

 

Pubblicazioni di Matrimonio

I cittadini italiani residenti in questa circoscrizione consolare ed iscritti all'AIRE che intendono sposarsi in Italia, devono presentare la richiesta di pubblicazioni matrimoniali presso questo Consolato Generale, previo appuntamento da concordare scrivendo a: ancip.toronto@esteri.it.
La richiesta di pubblicazioni matrimoniali potrà essere presentata direttamente al Comune se uno dei nubendi è residente in Italia.

INFORMAZIONI GENERALI

1. Chi intende risposarsi (vedovo / divorziato / matrimonio annullato) deve accertarsi che il suo Stato Civile sia aggiornato presso il Comune di nascita e/o di ultima residenza in Italia.

2. Il cittadino italiano nato all’estero deve accertarsi che il proprio atto di nascita sia già stato trascritto in Italia.

3. In caso di matrimonio con rito religioso si prega di contattare sia l'autorità religiosa locale sia quella italiana del luogo in cui si intende celebrare il matrimonio.

ISTRUZIONI E DOCUMENTAZIONE

Le richieste di pubblicazione vanno presentate da entrambi i nubendi presso questo Consolato o da persona munita di delega accompagnata da fotocopia di documento d’identità del nubendo dove appare la firma del titolare.

I richiedenti dovranno presentarsi con i seguenti documenti in originale:

a) Per il cittadino italiano residente in questa circoscrizione consolare:

- certificato di stato libero rilasciato dalle autorità di ciascuna Provincia canadese nella quale ha risieduto a partire dal compimento del 16mo anno di eta’(notice of search of marriage);
- passaporto italiano o altro documento d’identità;
- Modulo di richiesta di pubblicazione di matrimonio;
- L’estratto per riassunto dell'atto di nascita e il certificato di stato libero verranno richiesti dall’Ufficio Consolare al Comune italiano competente. Qualora l’interessato sia già in possesso di tali documenti potra’ produrli a questo Ufficio in modo da accelerare la procedura.

b) Per il cittadino canadese:

- atto di nascita in “certified copy of registration of birth” se nato in questa circoscrizione consolare;
- se nato fuori da questa circoscrizione consolare, atto di nascita in originale tradotto in italiano e legalizzato (sia l'originale sia la traduzione) dall'Ambasciata o Consolato italiano nella circoscrizione consolare dove il certificato è stato rilasciato;
- eventuale certificato di divorzio o certificato di morte del coniuge se sposato precedentemente;
- passaporto canadese;
- nulla osta per la celebrazione del matrimonio in Italia (Certificate of non-impediment) rilasciato dall'Ambasciata canadese in Italia e legalizzato dalla competente Prefettura. Per saperne di più.

c) Per i cittadini di altre nazionalità residenti in Canada:

- atto di nascita in originale tradotto in italiano e legalizzato (sia l'originale sia la traduzione) dall'Ambasciata o Consolato italiano nel Paese dove il certificato è stato rilasciato;
- eventuale certificato di divorzio o certificato di morte del coniuge se sposato precedentemente;
- passaporto;
- certificato di stato libero rilasciato dalle autorità di ciascuna Provincia canadese nella quale ha risieduto a partire dal compimento del 16mo anno di eta’(notice of search of marriage);
- il nulla osta alla celebrazione del matrimonio o “certificate of non-impediment” rilasciato dalle autorità del proprio Paese. Per informazioni in merito si consiglia di rivolgersi direttamente all'Ambasciata in Italia del Paese di cui si è cittadini.

TEMPI

Una volta completata la procedura di acquisizione della documentazione e dell’esame della stessa, l’Ufficio consolare procederà ad inserire l’avviso di pubblicazione di matrimonio sul proprio sito web per otto giorni consecutivi. Allo scadere di tale periodo il Consolato provvederà a rilasciare il certificato di eseguita pubblicazione e ad inviarlo al Comune presso il quale verrà celebrato il matrimonio.

Le pubblicazioni devono essere effettuate nei sei mesi che precedono la data del matrimonio.

COSTI

Per conoscere l'importo aggiornato per richiedere le pubblicazioni di matrimonio, visitare la pagina Risorse informative e consultare la tabella delle tariffe consolari.

 

Aggiornato al 27/01/2016


114