Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_toronto

Patenti di guida

 

Patenti di guida

Validità delle patenti italiane in Ontario (Canada)

In Ontario è consentito guidare con la patente di guida italiana in corso di validità per un periodo di tre mesi.

Successivamente a tale periodo è necessario munirsi di patente canadese a seguito di esame (non è prevista la conversione delle patenti italiane).

È inoltre possibile guidare, per un anno, in Ontario con la patente internazionale che può essere rilasciata esclusivamente in Italia.



Rilascio della patente di guida canadese dietro presentazione di quella italiana in corso di validità

L'Ente canadese competente per il rilascio delle patenti di guida è il Ministry of Transportation of Ontario.

Per informazioni rivolgersi a:
Driver and Vehicle Licensing: 416-235-2999 o 1-800-387-3445 oppure andare sul sito www.mto.gov.on.ca e www.drivetest.ca.

Si verifica di frequente che, nei casi di conversione della patente italiana in patenti di guida estere, le Autorita' locali richiedano ai titolari di predette patenti informazioni o attestati in merito. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Italiano ha evidenziato alcuni dettagli pratici relativamente ad entrambi i tipi di richieste.

Nel caso in cui lo Stato estero chieda all'utente di fornire un attestato contenente i dati della patente di guida italiana di cui e' titolare, il predetto Ministero ha segnalato che le Rappresentanze diplomatico-consolari non possono procedere a rilasciare alcuna attestazione, in quanto competenti in tal senso sono esclusivamente l'Autorita' centrale italiana o gli Uffici della Motorizzazione Civile.

Pertanto, il titolare del documento, al fine di ottenere il richiesto attestato, dovra' presentare, direttamente o per il tramite di un proprio delegato (eventualmente, se impossibilitato a recarsi in Italia di persona, rivolgendosi ad una Agenzia di pratiche auto oppure a persona di propria fiducia) , apposita istanza presso i predetti Uffici corredata della documentazione attestante il versamento dell'imposta di bollo e dei diritti previsti da disposizioni di legge.

Poiche’ tale attivita' di certificazione non e' legata ne' al luogo di residenza del richiedente, ne' all'Ufficio della Motorizzazione Civile che ha rilasciato la patente, gli utenti interessati potranno rivolgersi indifferentemente a qualsiasi Ufficio della Motorizzazione sul territorio nazionale.

L’attestato per essere valido in Canada dovrà essere munito di traduzione giurata in lingua inglese effettuata da un traduttore iscritto presso il Tribunale competente. L’attestato inoltre deve essere legalizzato dalla Prefettura competente e successivamente dall’Ambasciata canadese in Italia.



Rinnovo di patenti di guida italiane

I titolari di patente italiana residenti o dimoranti per un periodo di almeno 6 mesi in questa circoscrizione consolare (o iscritti negli schedari consolari e per i quali sia stata avviata la procedura di iscrizione AIRE) possono ottenere la conferma della validita’ della loro patente italiana, scaduta da non piu’ di 3 anni e non rientrante nei casi previsti all’art. 119, commi 2-bis e 4 del Codice della Strada (patenti di conducenti affetti da diabete o la cui idoneita’ psicofisica deve essere certificata da apposite commissioni mediche).

Per il rinnovo è necessario presentare un certificato compilato secondo il presente modello rilasciato dal medico di fiducia del Consolato (vedi allegato). La validità del rinnovo decorre dalla data del certificato medico.

Il rinnovo delle patenti per le categorie A e B è di dieci anni per coloro al di sotto dei 50 anni, di 5 anni per coloro che hanno più di 50 anni e di 3 anni a partire dal settantesimo anno di età.

Le patenti di categorie speciali, quali la C o quelle rilasciate a mutilati e minorati fisici possono essere rinnovate solo per 5 anni. Il rinnovo della patente effettuato da questo Ufficio è soggetta all'applicazione dell'imposta di bollo sul certificato medico e della tariffa consolare prevista per le dichiarazioni consolari. L'importo risulta variabile in base al tasso di cambio dollaro canadese/euro.

Una volta riacquisita la residenza o la dimora in italia, la patente di guida dovra’ essere confermata dal competente ufficio centrale del Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici o attraverso un' Agenzia di Pratiche Auto.



Adempimenti previsti per il cittadino italiano con patente di guida canadese che ristabilisce in Italia la propria residenza

I conducenti con patente o permesso internazionale rilasciati da uno Stato estero non appartenente all'Unione Europea possono guidare in Italia veicoli per i quali è valida la loro patente purché non siano residenti in Italia da oltre un anno.Per periodi di permanenza in Italia superiori ad un anno o per rimpatri definitivi sarà necessario munirsi di patente italiana.

 

Aggiornato al 27/01/2016


94