This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
consolato_toronto

Toronto - Prima settimana della cucina italiana nel mondo

Date:

11/09/2016


Toronto - Prima settimana della cucina italiana nel mondo

(Toronto, 8 novembre 2016). Inizia oggi con una serata di promozione di prodotti a denominazione di origine, promossa dall’ICE nell’ambito della campagna istituzionale del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, la serie di attività organizzate a Toronto per la prima Settimana della cucina italiana nel mondo.

Per quattordici giorni una delle più apprezzate catene di ristoranti della città – Terroni – inserirà nei propri menù piatti dedicati ai prodotti DOP e IGP italiani già disponibili nei supermercati grazie ad un accordo fatto dall’ICE con la catena Longo’s nei suoi 29 punti vendita. “Lavoriamo per sensibilizzare il consumatore canadese sull’origine e sul riconoscimento di tali prodotti, generando interesse e stimolando decisioni di acquisto” ha precisato Pasquale Bova, direttore dell’Ufficio ICE per il Canada, facendo presente come “nel solo primo mese di promozione vi sia stato un incremento di oltre il 40% delle vendite di prodotti italiani autentici”.

Il programma prosegue – tra il 9 ed il 12 novembre – con lo chef stellato Oliver Glowig che presenta una quattro giorni di ricette dedicate al tartufo presso il Ritz-Carlton di Toronto e – dal 15 al 18 novembre – con un intenso calendario di attività allestite dalla Camera di commercio italiana dell’Ontario insieme al Centennial College, denominato “CENTITALIA – Gusto Cultura”, che vedrà la partecipazione di ben quattro chef dall’Italia in rappresentanza di Emilia-Romagna (Chef Valentino Cassanelli), Lazio (Chef Paolo Cacciani), Piemonte (Chef Ugo Mura) e Toscana (Chef Filippo Saporito). Tra gli appuntamenti al Centennial un simposio per analizzare i trend di crescita dell’importazione di prodotti italiani autentici e il loro posizionamento nel mercato locale e una serie di workshop e master class per esperti di settore, studenti di arte culinaria e appassionati di cucina.

Sarà infine lo chef Mauro Uliassi, ristorante Uliassi di Senigallia, 2 stelle Michelin ed incoronato dalla Guida L’Espresso 2017 tra i primi cinque ristoranti d’Italia – ospite del Consolato, dell’Istituto Italiano di Cultura e dell’ICE – a chiudere la Settimana della cucina italiana a Toronto il 23 novembre con una master class sul cibo di strada di qualità presso il George Brown College ed una cena di raccolta fondi per le zone terremotate.

“Attiva partecipazione di giovani chef canadesi, promozione di prodotti DOP e IGP presso i consumatori, presentazione delle nuove tendenze dell’alta ristorazione in Italia, coinvolgimento dei principali influencer del mondo del cibo a Toronto e solidarietà verso Amatrice sono gli elementi cardine della prima Settimana della cucina italiana” ha commentato il Console Generale Giuseppe Pastorelli “in un mercato come quello canadese che acquista oltre 1 miliardo di dollari l’anno di prodotti agro-alimentari e viti-vinicoli italiani”.


368