This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
consolato_toronto

Prossime elezioni amministrative (maggio-giugno 2016). Agevolazioni autostradali per elettori italiani residenti all'estero

Date:

05/20/2016


Prossime elezioni amministrative (maggio-giugno 2016). Agevolazioni autostradali per elettori italiani residenti all'estero

L'AISCAT (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) da' comunicazione della concessione agli elettori italiani residenti all'estero di agevolazioni sui pedaggi autostradali, secondo modalità analoghe a quelle delle precedenti tornate elettorali, in occasione delle prossime elezioni amministrative riportate nella suddetta Nota.

In particolare, le Concessionarie autostradali aderiranno alla richiesta di gratuità del pedaggio per i soli elettori residenti all'estero - sia per il viaggio di raggiungimento del seggio sia per quello di ritorno - su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade controllate con sistema di esenzione di tipo "aperto".

Pertanto, gli elettori residenti all'estero che intendano rientrare in Italia per esercitare il diritto di voto ed usufruire delle consuete agevolazioni di viaggio, dovranno esibire direttamente presso il casello autostradale idonea documentazione elettorale (tessera elettorale o, in mancanza, cartolina avviso inviata dal Comune di iscrizione elettorale o dichiarazione dell'Autorità consolare attestante che il connazionale interessato si reca in Italia per esercitare diritto di voto) e un documento di riconoscimento; al ritorno, dovranno invece esibire, oltre al passaporto o altro documento equipollente, anche la tessera elettorale munita del timbro della sezione presso la quale hanno votato.

Le agevolazioni in oggetto saranno accordate, per il viaggio di andata, dalle ore 22.00 del quinto giorno antecedente il giorno d'inizio delle operazioni di votazione e, per il viaggio di ritorno, fino alle ore 22.00 del quinto giorno successivo a quello di chiusura delle operazioni di voto.


342